IMG_3194

ANNI 2015+

POL.IN è abbigliamento artigianale illustrato.
Nasce dal nostro incontro, nel 2015, e cresce con la naturalezza che ci caratterizza. Disegniamo, tagliamo, cuciamo e stampiamo quello che vorremmo avere nel nostro armadio, scegliendo tessuti stoccati da anni in vecchi magazzini, scovando spesso pezze vintage e prediligendo prevalentemente fibre naturali.
POL.IN è moda selvatica e stile spontaneo.
Io sono Paola, ho vissuto la mia vita in un piccolo paesino di campagna famoso per le piante officinali. In inverno tutto bianco per la brina e la nebbia fitta, d’estate caldo e soleggiato, perfetto per gli interminabili giri in bici con gli amici col profumo di menta appena distillata a fare da sottofondo…l’ho sempre adorato profondamente. Ora, trasferita in una borgata della Val Chisone, respiro l’aria leggera e guardo il cielo di un blu incredibilmente intenso.
Io invece sono Sefora e ho trascorso la mia infanzia in un minuscolo comune delle Alpi piemontesi. Sempre in mezzo ai boschi, a seguire le tracce di qualche insetto oppure nei prati a raccogliere erbette spontanee da mangiare. Al ritorno a casa disegnavo incessantemente e nei ritagli di tempo sfornavo dolci nel forno a legna di mia nonna.

ANNI '80 - 2000+

Se siamo qui adesso, lo dobbiamo a queste due bambine, al modo in cui sono state cresciute ed educate, alle scelte fatte durante la nostra vita.
Mentre Paola sceglieva testardamente di frequentare l’Istituto d’Arte di Saluzzo, Sefora aveva rinunciato all’idea di spostarsi dai monti a Torino per studiare al Liceo Artistico e ripiegava sul Liceo Linguistico di Torre Pellice (durante le lezioni ha continuato a disegnare).
Quando Paola proseguiva il suo percorso artistico all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, Sefora imparava i rudimenti della fotografia lavorando da un fotografo e accantonava l’idea di frequentare la scuola di fumetto di Milano: continuava però a comprare riviste di moda per disegnarne le modelle.
Mentre Paola completava la sua formazione nel campo della modellistica a Milano, Sefora aveva già sperimentato vari lavori, era la cantante di un gruppo pop elettronico vincitore -tra le altre cose – di Arezzo Wave.
Nel 2006 Paola inizia una lunga esperienza a bottega dal maestro di sartoria su misura Giampiero Capitani, l’anno dopo Sefora inizia una stimolante collaborazione con lo showroom Le 18:00 di Milano riprendendo in mano matita e pennelli.
Ancora pochi anni e ci saremmo incontrate: il resto della storia lo sapete già! 🙂